INCONTRARE LA MIA SQUADRIGLIA GEMELLATA

Home / news @it / INCONTRARE LA MIA SQUADRIGLIA GEMELLATA
In news

1 maggio

Venerdì c’era un cambiamento nell’aria: prima di tutto la pioggia ha smesso di cadere, e poi è giunto il momento di mischiare e formare le squadriglie internazionali. Prima di pranzo è stata consegnata la lista delle pattuglie internazionali. La sfida era quella di trovare tutti i membri della squadriglia tra i 560 partecipanti allo ULC in modo che la squadriglia così formata potesse cucinare assieme e parlare delle attività dell’EJ.

Agata Ganczarska (capo polacca del Rząsińska 2) era gemellata con Judith, dalla Germania. Durante l’Eurojam le loro unità vivranno assieme il Venite et Gaudete! “Durante il pranzo – racconta Agata – abbiamo parlato delle nostre unità, del posto dell’Eurojam e della nostra preparazione al campo. Sono contenta di aver avuto la possibilità di cucinare con la mia squadriglia gemellata. Ho potuto mettere in pratica le mie competenze linguistiche e abbiamo parlato in inglese. Dopo lo ULC riuscirò a spiegare alle mie capo squadriglia come collaborare con le loro squadriglie gemellate e potrò anche dar loro dei suggerimenti. Nella nostra squadriglia allo ULC non ci sono state difficoltà, abbiamo cucinato assieme della pasta al pomodoro. Ognuna di noi ha trovato il proprio incarico. All’Eurojam spero che anche le mie guide possano divertirsi con la loro squadriglia gemellata come mi sono divertita io”.

Testo: Joanna Maj, foto: Marcin Kuczaj

Recent Posts
Contattaci